Amianto Eternit

Poliurea Italia è specializzata da oltre 25 anni nell’applicazione professionale di poliurea a spruzzo in ogni ambito civile, industriale e navale. La speciale modalità di applicazione a spruzzo consente di utilizzare questo composto anche su superfici complesse, irregolari e con presenza di elementi che ostacolerebbero la posa di un diverso tipo di impermeabilizzazione. L’omogeneità della superficie trattata rende questo materiale la soluzione ideale per il trattamento di qualsiasi superfice.

Nel 1992 l’Italia è diventata il primo Paese europeo a introdurre il bando completo dell’amianto. Tale normativa prevede che l’amianto presente nei manufatti debba essere rimosso, oppure confinato o ancora incapsulato. La rimozione è il metodo definitivo ma decisamente il più dispendioso in quanto prevede lo smaltimento del materiale rimosso e il rifacimento della copertura, quando consentito dalle norme vigenti. Il confinamento prevede l’incameramento all’interno di un nuovo manufatto, dopo essere stato trattato come per l’incapsulamento. L’incapsulamento è una verniciatura con apposite sostanze speciali che, spruzzate sui manufatti, inglobano le fibre e non consentono loro di liberarsi nell’aria. Per questi motivi l’incapsulamento è il metodo più economico per la messa in sicurezza dell’amianto. La poliurea è quindi il miglior modo per incapsulare l’amianto, consentendo alla pellicola protettiva di appena 2 mm di spessore di non permettere alle polveri di disperdersi nell’aria.

Referenze

Richiedi maggiori informazioni

Acconsento al trattamento dei dati sopra indicati e confermo di aver preso visione dell’informativa sulla Privacy