isolare con il poliuretano

Ormai è più di un secolo da che il poliuretano è stato sintetizzato per la prima volta in Germania, anche se la storia del poliuretano ha le proprie radici nel lontano 1849. Da allora sono stati fatti passi da gigante in avanti nella realizzazione e nella tecnologia di produzione del poliuretano ma soprattutto nei suoi usi.
Tecnicamente, il poliuretano si ottiene con una reazione tra un di-isocianato e un poliolo in presenza di catalizzatori (per aumentare la velocità di reazione) e di additivi per conferire le diverse caratteristiche al poliuretano in base agli usi per il quale viene prodotto. Nel caso particolare del poliuretano espanso, ad esempio, si usano dei tensioattivi per favorire la formazione della schiuma.
Per le sue caratteristiche, il poliuretano è uno dei migliori isolanti termici attualmente in commercio tramite pannelli o applicazione diretta sulle superfici: isolamento termico per le pareti, per i pavimenti o per le coperture. L’efficacia del poliuretano come isolante è comprovata anche dall’uso che se ne fa per le coibentazioni o per le celle frigorifere. Il poliuretano è anche un buon isolante acustico, permettendo così di fornire due vantaggi con una sola applicazione.
Le sue caratteristiche e la sua leggerezza lo rendono il materiale perfetto per le diverse applicazioni, da solo o combinato con la poliurea.
Poliurea Italia è leader anche nel settore dell’isolamento termico con le sue innovative tecniche di applicazione del poliuretano, anche sulle superfici più difficili o scomode da raggiungere. La nostra esperienza ci consente di garantire la qualità e l’affidabilità del nostro prodotto.