Fondazioni esterne

Poliurea Italia è specializzata da oltre 25 anni nell’applicazione professionale di poliurea a spruzzo in ogni ambito civile, industriale e navale. La speciale modalità di applicazione a spruzzo consente di utilizzare questo composto anche su superfici complesse, irregolari e con presenza di elementi che ostacolerebbero la posa di un diverso tipo di impermeabilizzazione. L’omogeneità della superficie trattata rende questo materiale la soluzione ideale per il trattamento di qualsiasi superfice.
Per le fondazioni esterne, la poliurea è un’ottima soluzione isolante. La poliurea applicata alle fondazioni e alle strutture interrate permette di proteggerle adeguatamente e impermeabilizzarle dall’acqua e dall’umidità presente nei terreni di fondazione per non comprometterne in nessun modo la funzionalità e la durabilità nel tempo. Le opere murarie a diretto contatto con il terreno sono soggette all’ingresso e alla diffusione dell’umidità per diversi motivi: per capillarità, per la presenza di sali disciolti nell’acqua e per le bassa temperatura. L’acqua e l’umidità fanno molto male sia al calcestruzzo che per le barre d’armatura. A contatto diretto con il terreno inoltre, le fondazioni esterne possono portare negli ambienti interrati macchie di umidità nei muri, comparsa di acqua dai pavimenti ed altri spiacevoli inconvenienti.
Le proprietà chimiche e fisiche della poliurea permettono di risolvere definitivamente il problema di scarso isolamento delle superfici. Il rivestimento con poliurea a spruzzo, eseguito con tecniche e macchinari adeguati dal nostro personale specializzato, ha come obiettivo il raggiungimento di un perfetto isolamento termico per le pareti interne. Le pareti dell’edificio destinate al contatto con il terreno risultano più resistenti e temprate.